22 settembre 2017

Una residenza per anziani anche a Fiumicino

Si tratta di una struttura extra-ospedaliera, costruita dalla Garfim srl, socio-sanitaria integrata a prevalente valenza sanitaria, destinata ad anziani non autosufficienti non assistibili a domicilio e richiedenti trattamenti continui, affetti da patologie cronico degenerative a tendenza invalidante che non necessitano però di specifiche prestazioni ospedaliere. Sarà un edificio disposto ad L e strutturato su 5 piani, con un atrio d’ingresso dove saranno dislocati due ascensori ed una scala centrale che collegheranno i piani dell’edificio dal seminterrato al terrazzo di copertura. E’ stata prevista anche la realizzazione di circa 1.300 mq di parcheggi privati tra piano terra e piano interrato. L’accesso al parcheggio in superficie avverrà da via Salviani, mentre per quello interrato da via Noccioli.
“Un progetto importante per tutto il Comune – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Mario Canapini – ed è la dimostrazione concreta dell’attenzione della nostra amministrazione alle fasce più deboli della società. Finalmente le famiglie di Fiumicino che oggi sono costrette ad utilizzare residenze fuori dal nostro territorio per far assistere i loro cari anziani che hanno bisogno di cure, avranno possibilità di farli ospitare in una struttura vicino casa. In questo modo, potranno essergli più vicini mantenendo il legame affettivo vivo e inalterato. Il settore della Sanità non è di competenza comunale, ma regionale, ed è sempre più carente. Con la nostra iniziativa vogliamo invece attuare una strategia che, tra pubblico e privato, possa colmare quelle lacune strutturali che lo Stato non è in grado di realizzare”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli