26 settembre 2017

Una strana estate

Una strana estate

Quali indicazioni è possibile ricavare sull’andamento della stagione balneare 2014? Per le tante attività economiche di Fregene e Maccarese che ancora dipendono dal turismo, il primo alleato rimane il meteo e, purtroppo, su questo versante i bollettini riportano un giugno e luglio pessimi, soprattutto nei fine settimana. Senza sole a pagarne lo scotto più pesante sono state le attività sul waterfront, stabilimenti e ristoranti costretti a lavorare con ancora in piedi le paratie protettive d’inizio stagione e sinora con pochissime giornate di tutto esaurito, come è stato San Pietro e Paolo del 29 giugno. Decisamente troppo poco, senza considerare il danno non solo d’immagine che hanno subito i chioschi, così le prime stime parlano di un calo di presenze significativo rispettoso scorso anno. Un peccato perché, sul fronte degli affitti immobiliari, si è registrata una risposta tutto sommato soddisfacente, contrariamente alle aspettative delle stesse agenzie locali che sembravano invece rassegnate a un’altra estate da bollino rosso. “Un segnale di tenuta e non certo di ripresa rispetto all’anno scorso”, tengono a precisare. Un timido segnale comunque in segno positivo si registra in agosto, complice economica nazionale che ha cambiato definitivamente le abitudini dei vacanzieri,e il rinnovato interesse dei romani a guardare alle località turistiche più vicine. E se le città non si svuotano più in agosto, una seconda parte d’estate finalmente di pieno sole potrebbe offrire qualche chance in più di recupero anche per le attività balneari, anche se il meteo non sembra ancora venire in aiuto . Sempre sul fronte affitti, bene come ormai da diversi anni i tagli piccoli e le proprietà di lusso, mentre a soffrire maggiormente sono le abitazioni dalle tre stanze da letto in su, non più adatte al nucleo medio delle famiglie italiane e non sufficientemente di prestigio per chi cerca qualcosa di esclusivo. Da queste prime indicazioni, quindi, seppure in una congiuntura ancora molto difficile, il quadro d’insieme per Fregene e Maccarese non appare così negativo come è stato negli ultimi anni, ma servirà tanto sole per riportare veramente un po’ di luce. 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli