23 settembre 2017

Università Popolare, il 24 la presetazione

Con sede a Fiumicino, è una Associazione senza fini di lucro, che nel solco di una lunga tradizione nata in Inghilterra nella seconda metà del XIX secolo, ha come finalità il progresso civile individuale, attraverso una ampia azione di promozione culturale. Le attività si rivolgono a quanti desiderano accrescere le proprie competenze sia per piacere di conoscenza sia per incrementare le proprie possibilità di affermazione sociale e professionale. I corsi e le attività vengono svolte secondo metodologie didattiche e tecniche, all’interno di un progetto condiviso tra docenti e studenti. I docenti sono parte del progetto Portus oltre l’impegno didattico, nella promozione e nella veicolazione dei valori della Università Popolare. Le attività offrono una ampia gamma di iniziative, dall’Archeologia all’Astronomia, dalla Storia alle Scienze Sociali, dalla Psicologia alle Scienze Naturali, dal Giornalismo alla Fotografia, dalle Lingue Straniere all’Informatica, dal Teatro alla Danza e alle altre espressioni della cultura popolare, con attività in aula, itineranti e di escursionismo. L’offerta didattica, viene completata con attività pratiche e ricreative, stage, viaggi e visite di studio. In Italia le prime Università Popolari risalgono agli inizi del Novecento annoverando tra i promotori e sostenitori illustri personaggi e uomini di cultura quali Benedetto Croce, Giovanni Bovio, Gabriele D’Annunzio, Roberto Ardigò, Gaetano Salvemini e Luigi Einaudi, solo per citare i più conosciuti. L’Università Popolare Portus si propone come luogo di incontro e di confronto di conoscenze ed esperienze diverse tese a favorire un vivere comune in chi aderisce ai suoi scopi e alle sue finalità. Per info www.uniportus.it – info@uniportus.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli