17 ottobre 2017

Vasche di Maccarese, si rubano anche la rete di ferro

Rubati 30 metri di recinzione in ferro dell’Oasi naturalistica del WWF Vasche di Maccarese. È successo l’altra sera in via Camposalino a poca distanza dall’ingresso del parco. Si tratta di “fogli” quadrati di rete elettrosaldata fissati a dei pali di castagno che servono per delimitare la meravigliosa area avio faunistica nel cuore della Riserva Statale Litorale Romano. Un gesto che la dice lunga sul livello di degrado morale a cui siamo arrivati. «Questa volta non ho parole – commenta il responsabile delle Oasi del WWF Riccardo Di Giuseppe – sono venuti di notte con un frollino a batteria, hanno reciso il ferro e poi si sono caricati i 15 fogli sopra un camion. Oggi un foglio di rete elettrosaldata costa 20 euro, usato non ha valore e può essere servito solo in qualche cantiere come base per una gettata di cemento. Ma se si arriva a questi estremi c’è una sola conclusione: siamo al capolinea, ne prendiamo atto». Così l’Oasi nei prossimi giorni rimarrà senza protezione, un pericolo per gli animali che si trovano all’interno ma anche per i bambini che potrebbero finire nelle vasche.

rete oasi2

rete oasi1

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli