16 novembre 2018

Velli (M5S): 8 giugno e l’impegno per salvare il mare

Venerdì 8 giugno, nella giornata mondiale degli oceani si chiude anche la campagna elettorale del Comune di Fiumicino. “In tutto il mondo, in questa giornata di mobilitazione internazionale, è necessario ricordare quali siano i comportamenti ecosostenibili a terra e in mare che possiamo mettere in pratica per garantire un futuro al mare e per migliorare le sue condizioni, come siamo chiamati a fare inderogabilmente nel Comune di Fiumicino. Per far questo, se Governeremo il Comune di Fiumicino, proporrò necessariamente un piano di emergenza per il Tevere al Comune di Roma e ai Comuni della valle del Tevere, per evitare che continuino ad arrivare in mare plastiche ed altre sostanze altamente inquinanti: dagli idrocarburi ai reflui degli allevamenti, le pericolose sostanze disperse dai cantieri navali sul Tevere e delle fabbriche che sversano xenobiotici (sostanze estranee all’ambiente) e che distruggono l’ambiente marino e la sua biodiversità. Sarà necessario inoltre attuare piani di intervento mirati per bonificare il Tevere e informare i cittadini attraverso campagne di informazione per garantire il corretto smaltimento dei rifiuti, anche degli olii di cucina che attualmente non sono oggetto di raccolta differenziata. Si tratta di sostanze che in alcun modo dovrebbero essere gettate nel lavandino per evitare che arrivino al mare e che si vadano ad aggiungere ai quintali di inquinanti che giungono in mare e che causano la distruzione di un habitat da proteggere. Anche per questo siamo certi di ottenere la fiducia dei cittadini che, come noi, vogliono poter godere del mare del nostro Comune, veicolare economie e produttività ecosostenibile per tutelare l’ambiente marino e i suoi abitanti”. È quanto dice il Candidato Sindaco del Movimento Cinque Stelle Fabiola Velli.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli