21 settembre 2017

Via Giulianova, ordinata la messa in sicurezza

 

L’amministrazione comunale ha ordinato, inoltre, che i lavori devono avere inizio entro 10 giorni. Scaduto questo termine, la messa in sicurezza della sede stradale verrà eseguita dal Comune in danno all’Ares 2002 S.p.A. In sostanza si dovrà realizzare un nastro stradale “pari ad almeno m.8,00 dal filo delle recinzioni esistenti prevedendo una zebratura di m.1,50 a ridosso delle recinzioni, al fine di consentire l’uscita dalle aree private in sicurezza”. La società Ares 2002 S.p.A. nel progetto esecutivo delle opere di urbanizzazione per la realizzazione del lungomare – tratto LM2 – ha inglobato anche le opere di adeguamento di via Giulianove che collega viale Viareggio al lungomare. L’attuale sede stradale, del tratto che consente l’accesso ad alcune unità immobiliari private recentemente realizzate, si trova in pessimo stato di manutenzione e pertanto è necessario assicurare la circolazione stradale e pedonale con soluzioni di continuità in tutta sicurezza. L’Ares 2002, in forza della convenzione urbainistica stipulata il 18 novembre 2004, si è assunta l’onere dell’esecuzione dei lavori. Ma questa sistemazione ad oggi non è stata ancora realizzata in quanto sono in corso di acquisizione pareri preliminare all’approvazione delle opere. “In prossimità dell’inizio della stagione balneare – recita l’ordinanza comunale – appare utile ed opportuno migliorare l’accessibilità al lungomare”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli