21 ottobre 2017

Via Montanari, condannati i tre imputati

E’ questa la sentenza del Tribunale di Civitavecchia contro gli autori della strage di Via Montanari del 26 febbraio del 2008 che provocò la morte di tre bambine e due donne. Il magistrato non ha fatto sconti, a parte la riduzione di un terzo per il rito abbreviato, la condanna è stata esemplare, il massimo previsto. Seguirà l’appello, ma sarà difficile vista la mancanza di qualsiasi attenuante concessa, arrivare a sostanziali riduzioni. Per i tre condannati, Pierluigi P. 50 anni alla guida della Mitsubishi, e i due giovani Alessandro C. e Simone P., residenti alla Piana del Sole, l’ipotesi del carcere è molto probabile: “almeno 3-4 anni se li faranno dentro”, commentavano dopo la sentenza i legali. “Questa sera quando tornerò a casa mia figlia Jessica comunque non ci sarà – il commento amaro di Marco Merlini – ma almeno oggi c’è stata questa sentenza. Dopo un’attesa di più di due anni è arrivata un po’ di giustizia”.Rotzica Ciobanu con le due figliolette, Joana e Bianca Lorena, Jessica Merlini e Marzia Micarelli, cinque vite spezzate una mattina mentre aspettavano alla fermata un autobus. Noi non dimentichiamo, non dimenticheremo mai.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli