21 ottobre 2017

Volo soppresso, studenti tornano a Parigi in bus

Volo soppresso, studenti tornano a Parigi in bus

Sarebbero dovuti ritornare a casa con un volo EasyJet lo scorso 19 giugno dall’aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino, invece è stato soppresso e sono stati costretti a restare all’Hotel Venosta a Passoscuro. È questa la disavventura vissuta da una comitiva di studenti francesi di 13 anni, con insegnanti a seguito, che alloggiava all’Hotel Venosta e che avrebbe dovuto far ritorno a Parigi lo scorso venerdì. Il disagio è da ascrivere alla riduzione dell’operatività dello scalo aeroportuale per la presenza di inquinamento dell’aria a seguito dell’incendio dello scorso maggio. Oltre al danno però la comitiva ha subìto la beffa: per contattare la compagnia aerea bisognava attendere 72 ore. Troppo tempo, così il gruppo è stato costretto a rientrare a Parigi con un pullman organizzato direttamente dalla Francia sabato mattina.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli