20 settembre 2017

Zamperini torna in campo

Per l’occasione i padroni di casa di mister Paolo Caputo con il risultato finale di 4-3 hanno festeggiato al meglio davanti al pubblico amico la promozione in Serie D, ma a destare curiosità è stata proprio la presenza sul rettangolo di gioco di Zamperini. Il calciatore, classe 1982, vanta un passato di alto livello. Residente a Fregene, dove i genitori hanno un noto ristorante, è cresciuto con le giovanili della Lazio prima di passare alla Roma. In più ha nel suo curriculum anche esperienze inglesi con West Ham e Portsmouth. Nella stagione 2009-2010 ha giocato con il Ventspils (Lettonia), con il quale ha realizzato un gol in Europa League sul campo dello Sporting Lisbona (nella foto, l’esultanza). Pochi giorni fa, in merito all’inchiesta della Procura di Cremona sul calcioscommesse, il Procuratore Federale ha esaminato tutti gli atti ed espletata la conseguente attività istruttoria in sede disciplinare e lo ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale insieme a Luigi Sartor, Filippo Carobbio, Cristian Bertani, Mario Cassano e Cristiano Doni. Le responsabilità sono tutte da accertare e nel frattempo Alessandro Zamperini continua a praticare lo sport che ha sempre amato. “Per noi è un onore averlo in squadra – commenta il presidente del Giada Maccarese Andrea Calce, – Alessandro è un ragazzo serio e preciso. Lo scorso anno si allenava con me qui a Maccarese, dimostrando un’innata professionalità. Ha voglia di fare, di dire la sua e questo lo dimostra già in allenamento. Da pochi giorni siamo riusciti a tesserarlo e domenica ha esordito disputando un’ottima partita.  Il mio augurio è che risulti un’arma in più per questo finale di campionato dove puntiamo alla salvezza, anche se sappiamo che tutto dipenderà dalla partita di domenica del Fiumicino a Rieti. Poi per il futuro valuteremo insieme, ma le porte per Alessandro sono sempre aperte”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli