22 settembre 2017

Ama Maccarese e la Scuola Agraria Parco di Monza

ama (2) (1149 x 791)

Nuova risposta del sindaco di Fiumicino alle affermazioni dell’assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, durante l’audizione di ieri alla Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. A spiegazione dei motivi dell’annunciata scelta del “raddoppio dell’impianto di Maccarese da 20 a 40mila tonnellate” l’assessora ha infatti aggiunto: “per la valutazione della tipologia di impiantistica e della sua localizzazione ci atterremo allo studio ora in fase di elaborazione da parte della “Scuola Agraria Parco di Monza”, che rappresenta la massima autorità europea in materia, senza mancare di dialogare con i cittadini e con le amministrazioni coinvolte. Il nostro impegno è verso la diminuzione dell’inquinamento da trasporto su gomma e per la fine della trasferenza”.
“Leggo dalle ulteriori dichiarazioni dell’assessora capitolina all’ambiente Pinuccia Montanari –  replica Montino – che ci sarebbe uno studio per la valutazione della tipologia di impiantistica e della sua localizzazione in fase di elaborazione da parte della “Scuola Agraria Parco di Monza”. Spero che questo studio sia serio, approfondito e non abbia lo stesso tenore superficiale di quanto poc’anzi affermato dalla stessa Montanari che trasferisce i propri problemi indicando come soluzione il territorio di un altro comune. Scaricando quindi l’impianto classico di compostaggio su altri cittadini. Se così fosse sarebbe il caso di trovare qualche altro ente scientifico preparato a formulare una consulenza che conosca “un minimo” l’area romana”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli