22 ottobre 2017

Cani abbandonati per le strade

Cani abbandonati per le strade

Gentile Direttore, vorrei segnalare un incredibile numero di cani con o senza collare che girano completamente abbandonati per le strade di Fregene.

Siamo nell’ordine di almeno 15 cani liberi/abbandonati/randagi che ho visto aggirarsi in diverse zone della cittadina. Quasi tutte le mattine, da almeno tre mesi, ci sono un gruppetto di simil-cocker rossi che sfrecciano a tutta velocità davanti a casa mia, nessun padrone mai visto all’orizzonte.

Randagi 1 m m

In seguito durante la mattinata, a volte passando, li vedo stazionare fuori sul marciapiedi di fronte ad una casa, non dentro il giardino come ci si aspetterebbe, inoltre si fanno minacciosi, abbaiando forte, se passa qualcuno.

Un giorno ho temuto aggredissero una persona che transitava tranquillamente in bicicletta in viale Nettuno.
Di pomeriggio, credo più di due mesi fa, ho visto una cagnetta piccolissima libera, senza guinzaglio, correva affannosamente verso il boschetto in zona via Cesenatico. Aveva le mammelle gonfie di latte quindi presumo avesse una cucciolata da qualche parte.

Oggi altri due cagnetti liberi. Ma sono veramente tanti, di taglie diverse, ogni giorno ne spunta qualcuno nuovo. Questo fenomeno era scomparso da diversi anni a Fregene, adesso ritorna.
Ma quello che mi ha dato più da pensare è un simil-lupo che gira solo soletto proprio da alcuni giorni molto vicino alla scuola San Giusto.

Questo “simil-lupo” l’altro pomeriggio annusava un cancello dove risiede, almeno così pare, la sua “fidanzata prigioniera”, c’era anche un altro pretendente, un cane nero tassativamente solo, ma con il collare. Speriamo di non dover rispolverare la favola del lupo e Cappuccetto rosso… da raccontare ai nostri figli già grandicelli che vanno a scuola da soli, a piedi o in bici.

A parte le battute, credo che l’Amministrazione, insieme alla ASL, dovrebbe contrastare con più grinta il fenomeno del randagismo poichè questa situazione, qualora ignorata, potrebbe col tempo degenerare in un’emergenza in tutto il Comune di Fiumicino.
D’altro canto si dovrebbe enfatizzare un maggior controllo dei padroni sui propri animali, nel senso di custodirli meglio con più attenzione.

Fra poco con la primavera gireranno molte persone e bambini per le strade e non vorremmo assistere ad aggressioni da parte di cani incustoditi e/o cresciuti selvatici nelle zone boschive.

Silvana Lovera, comitato petizione ciclabili

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli