24 ottobre 2017

Capodanno, house mondiale alla Fiera di Roma

La squadra alla consolle è di quelle di tutto rispetto, degna di Londra, Berlino o New York. Sven Vath, re della techno tedesca, guida la serata dell’ultimo dell’anno nel padiglione “Cocoon”, che prende il nome proprio dalla sua label e dal Cocoon Club di Francoforte, discoteca aperta nel 2004 dal dj e producer tedesco. Sven Vath, arriva all’apice del successo negli anni Novanta con dei party itineranti, molti all’Amnesia e al Privilege di Ibiza, e nella sua “scuderia” vanta artisti come Villalobos, Loco Dice e Timo Maas.
Infatti il cileno Ricardo Villalobos, fra le figure più importanti dell’attuale genere minimal house, è l’altro “pezzo da novanta” del padiglione “Cocoon”, dove si esibiranno anche il parigino Paul Ritch, Dana Ruth, la romana ma berlinese d’adozione, Dj Red ed Extrawelt. Nel secondo padiglione i liveset house di Jon Hopkins, P41, Clean Bandit, Karmatic, The Field e Vitalic mentre nel terzo padiglione si balleranno le sofisticate sonorità elettroniche e techno proposte in consolle dai tedeschi Marcel Dettmann e Ben Clock, dal newyorkese Function, e da Barks, RiotGear e Ryan Elliot.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli