19 ottobre 2017

Centro anziani, giro di boa

Roberto Bellani ok

Siamo giunti al primo giro di boa, infatti il 27 novembre del 2014 abbiamo assunto la gestione del centro anziani. Molto è stato fatto in termini di ristrutturazione, ma soprattutto in termini di socializzazione e rapporti interpersonali con i soci iscritti. Sono stati fatti lavori importanti di ristrutturazione degli ambienti del giardino esterno della segreteria con tanta partecipazione da parte di alcuni soci collaboratori. In questo anno, per noi il primo dei tre prima delle prossime votazioni, abbiamo cercato di instaurare attraverso il consenso degli iscritti situazioni di complicità nelle attività proposte con grandissimi risultati. Abbiamo riorganizzato la sala computer con dieci postazioni fisse, è stata lanciata la sala burraco con una partecipazione straordinaria, è stato rilanciato il gioco bocce dotato ora anche di illuminazione, abbiamo iniziato un corso di inglese di base molto frequentato, oltre naturalmente le attività già esistenti come storia dell’arte, la ginnastica light con il mitico Michele, la scuola di ballo di gruppo e di coppia oltre che le attività giornaliere della sala carte uomini, tombola per le signore e biliardi che ora sono tornati a essere molto frequentati. Dicevamo lavori importanti di ristrutturazione come sistemazione della segreteria (computer, stampanti, telefonia, amplificatore), sistemazione dei bagni non in forma definitiva, la zona cucinotto per le cose estemporanee, tinteggiatura dell’esterno del centro e dell’interno degli ambienti ma soprattutto come dicevamo abbiamo instaurato un rapporto sereno e socievole con i soci. In questo anno poi come attività oltre alle gite fatte (Fumone, Ariccia, Castel Gandolfo, Balze sulla Foce del Tevere, Vigna di Valle Bracciano, Ferrara, Ravenna, Viterbo, Sutri, una serata con pizza al Teatro Olimpico, Divino Amore con pranzo sulla via dei Laghi-Rocca di Papa). Abbiamo fatto una serie di pranzi sociali e cene per i soci: cenone di Capodanno 2014/2015, 8 marzo pranzo festa della donna, 1° maggio festa del lavoro più di 110 soci, 10 luglio concerto nel Parco dei Lecci con buffet circa 200 presenti, a settembre è stata fatta una pizza-tombola specifica per le signore della tombola, sempre a settembre un altro grande pranzo sociale con più di 120 partecipanti. Tre tornei di burraco con relativa cena (pizza), a ottobre una cena molto divertente per i soci giocatori di carte, bocce e biliardo. Tutti i sabato poi ballo con musica dal vivo e cenotto estemporaneo, il tutto a soli 6.00 euro a socio con grande partecipazione. Anche noi per come in quasi tutti i consigli di gestione, vedi politica, comuni, regioni, enti vari, non siamo stati esenti da situazioni critiche nel consiglio di gestione, infatti a settembre abbiamo avuto la rinuncia di un paio di consiglieri per loro scelta! Il lavoro comunque intrapreso continua con entusiasmo per i risultati avuti finora, pensando di migliorarci sempre più. Tornando ai lavori di ristrutturazione abbiamo in programma con l’intervento del comune il rifacimento del pavimento sala carte uomini, il bagno per disabili uomini, il rifacimento del pavimento del cucinotto. Mi piace ricordare con infinita gratitudine il comportamento collaborativo di alcuni soci iscritti: Ferruccio Lorenzon per il lavoro del giardino esterno e il mantenimento degli ambienti, l’amico Gianni Scussolin per la grande disponibilità nell’opera di fabbro per le varie riparazioni, l’amico Severino Scafati e signora Annarita per tutti i sabato presenti per il cenotto del ballo e non solo, le signore Piccoli G. Franca, Lina Burattini, Giuliana Penserini per i dolci, Anna Maria Cerelli che ogni tanto pensa al caffè per il centro, a Stella che naturalmente coordina tutte queste situazioni, anche quelle di immagine del centro stesso, l’amico Bruno Meta sempre a disposizione per ogni riparazione, e in ultimo ma non per ultimo una figura di importanza vitale per il centro, è colui che da la trasparenza su tutto quello che riguarda la parte economica del centro, l’amico Remo Caponi, infatti dall’alto della sua integerrima serietà ogni fine mese è presente in ufficio, con me presidente e Angelini come tesoriere per fare i bilanci riguardanti tutti i movimenti spesa, quindi in tre per i conti, con l’amico Remo come socio non facente parte del consiglio a garanzia di tutti gli iscritti un grazie infinito per la sua disponibilità. In chiusura il nostro intento per gli anni a venire è sempre quello di migliorare il centro stesso ma soprattutto fare in modo che le persone grandi della nostra comunità possano trovare qui attimi di serenità, di socialità, di interessi per i proprio hobby, il tutto non fine a se stessi ma aperto alla comunità stessa. Infine non si può dimenticare l’enorme lavoro di amministrazione svolto dalla signora Teresa Gorelli e di Stella, mia grande amica la quale svolge un lavoro di vitale importanza nella gestione dell’ufficio stesso. Chiudo informandovi che sarà organizzato il cenone di Capodanno e a nome di tutto il consiglio di gestione auguri a tutti e buone feste!

P.S. Un grazie speciale a tutti coloro che per dimenticanza come Gianni Angelini il nostro postino interno non ho citato ma sono sempre presenti insieme a noi al momento del bisogno.

Il presidente Roberto Bellani

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli