17 ottobre 2017

De Vecchis, “ci hanno tagliato le gambe”

“Strane convergenze ci hanno prima azzoppato e poi tagliato le gambe”, accusa il primo degli eletti del Pdl.

Pubblichiamo il comunicato stampa:

“Quello che è successo ormai è sotto gli occhi di tutti. Prendiamo atto, ma non abbasseremo la testa. Ripartiamo con il grande Popolo del Centro Destra e con le liste civiche che ci hanno sostenuto in questa tornata elettorale. Eravamo una squadra e andremo avanti con questa. A differenza di qualcun altro non tradiremo i nostri ideali e le nostre idee. Non tradiremo i capisaldi del nostro programma. Da una parte c’era l’apparato partitico. Dall’altra noi con il nostro entusiasmo e la voglia di cambiare la politica. Strane convergenze ci hanno prima azzoppato e poi tagliato le gambe. Significa che la direzione è quella giusta. Volevano eliminarci: non ci sono riusciti. Il futuro è nostro e questo lo sanno. Da oggi ci rimettiamo al lavoro per questo Comune. La nostra sarà una opposizione leale ma durissima. La sconfitta elettorale non fermerà la nostra voglia di cambiamento e rinnovamento”.

William De Vecchis, Gruppo Pdl, Città di Fiumicino

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli