21 ottobre 2017

Erosione, incubo costante

la_nav

Saranno ancora in piedi La Perla, il Point Break, il Tirreno, il Capri, la Rivetta, la Nave e via via tutti gli altri? Da ieri il mare è tornato minaccioso, questa mattina è atteso il picco del maltempo, secondo i principali portali dedicati al meteo intorno alle 14.00 le onde potrebbero arrivare ai 4 metri spinte dal vento di scirocco.
“Per fortuna sembrano meno alte del previsto, certo fanno paura”, dice Luca Pacitto del Point Break, che con tutta la famiglia fa da sentinella a questa inarrestabile avanzata.
Il mare ormai incombe sotto le strutture, a La Perla è sotto il muro della piscina, a La Rivetta ha danneggiato le cabine e ora, per la prima volta con insistenza, ha puntato il ristorante della Nave, c’è sempre meno spazio tra la veranda e la schiuma bianca.
Se è stato un autunno difficile, quello in arrivo sarà un inverno da incubo. E di sicuro, senza interventi immediati, qualche stabilimento non arriverà integro alla prossima primavera.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli