18 ottobre 2017

Fratelli d’Italia con Gonnelli

“Abbiamo la stessa visione politica riguardo la tutela della famiglia e del lavoro e lo sviluppo delle risorse turistiche del litorale”, spiega Elvira Lanzuise che si era presentata come candidata sindaco di Fdi. “Per questo al ballottaggio il nostro percorso può proseguire insieme”. Al primo turno Elvira Lanzuise ha conquistato l’1,57% delle preferenze, che il 9 e 10 giugno potrà essere strategico per consegnare la vittoria a Gonnelli. È stato presentato sabato mattina, nel corso di una conferenza stampa, l’apparentamento per il ballottaggio del 9 e 10 giugno, tra il candidato sindaco del centrodestra Mauro Gonnelli e Fratelli d’Italia. “Un apparentamento quasi fisiologico, l’unico che faremo – ha detto Gonnelli – con elementi qualificanti che si riscontrano nei punti di convergenza dei nostri programmi: mettere la famiglia al primo posto, rilanciare il turismo e creare un’amministrazione partecipata. Inoltre entrambi abbiamo detto che una parte del programma l’avremo sottoscritto in corsa. Tutti elementi che ci hanno accomunato e ci hanno portato ad una convergenza quasi totale. Le idee che ci hanno avvicinato non nascono da una logica di trattative politiche, dal volgare mercanteggiare in fase di ballottaggio. Nessun accordo preliminare sulla giunta, Nessun ‘do ut des’, ma la sola reciproca certezza che i programmi saranno integrati e verranno esaltati i valori sul turismo e che questi elementi rappresenteranno la nostra battaglia amministrativa per i prossimi cinque anni”. “Questo avvicinamento non è frutto di accordi di vertice – ha ribadito Elvira Lanzuise – Il messaggio è di rinnovamento e anticasta, con la volontà di tornare a fare politica territoriale”. “Le basi sono quel dato valoriale in cui ci riconosciamo – ha aggiunto Emilio Scalfarotto della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia – la nostra collocazione sarà sempre alternativa alla sinistra soprattutto a questa sinistra che oggi cala su Fiumicino come ultima risorsa in una caccia di poltrone che è stata stoppata da leggi e leggine e da una brutta figura rimediata dal Montino alla Regione Lazio”. C’è tanto entusiasmo intorno alla coalizione di Mauro Gonnelli. In vista del ballottaggio del 9 e 10 giugno la compagine che supporta Gonnelli si dota di nuovi, giovani e validi elementi. Dopo il documento redatto pochi giorni fa da alcuni candidati di Fiumicino in Movimento e di Giovani in Movimento (Daniela Pontecorvo, Salvatore Fittipaldi, Carlo La Viola, Francesca De Santis, Lidia Zeoli, Donato Santarsiero, Sofia Tadrous, Mauro Ruggeri), in cui veniva annunciato l’appoggio a Mauro Gonnelli, la squadra si è ampliata grazie all’appoggio anche di Catalin Ciobotaru, Damiano Di Ciommo, Sandra Sechi, Martina Samwail, Mauro Ruggeri, Enrico Folegnani e Moira Greco. La decisione è arrivata grazie ad una convergenza sul programma, alla centralità del territorio, e alla necessità, avvertita da tutti, di supportare un candidato Sindaco che sia espressione di Fiumicino. Infine tutti hanno tenuto a ribadire la massima stima a Roberto Tasciotti per la lealtà e la correttezza dimostrata anche in questa occasione. Il candidato sindaco Tasciotti ha comunque lasciato liberi di scegliere i suoi elettori.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli