20 settembre 2017

Fregene al cardiopalma, ko al 92’

Eppure la partita, contrariamente ai pronostici, si era messa subito dalla parte della squadra di Boccaccio grazie al gol di Vittorini (nella foto) al 9’, autore di un bellissimo tiro al volo. Ma al 15’ il Pisoniano trova il pareggio con Festa. Il Fregene non molla e al 40ì raddoppia con Gaetani. In avvio di ripresa Sebastiani viene espulso e al 6’ i padroni di casa agguantano il 2-2 con Ndiaye. Le emozioni, però, non sono ancora finite. Infatti i biancorossi si portano nuovamente in vantaggio, ancora con Gaetani, al 14’. Passano nove minuti e per il Fregene arriva l’ espulsione di Cardinali (secondo rosso stagionale per lui) e rimane in 9. Gli uomini di Boccaccio però resistono, ma la beffa arriva negli ultimi minuti: al 43’ Valdastri e al 47’ Quaresima fissano il risultato sul 4-3 per i padroni di casa che restano al comando del girone A di Eccellenza con un punto di vantaggio sul Rieti. Il Fregene ora è terz’ultimo con 10 punti insieme alla Foglianese, con solo tre punti di vantaggio sulle ultime in classifica Pescatori Ostia e Torrenova.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli