26 settembre 2017

Fregene sta morendo…

Tanti anni fa, quando il comune di Roma ci regalò l’acqua potabile, nella nostra zona vennero create anche delle caditoie, per assorbire l’acqua piovana, furono fatte molto bene, con un pozzetto per far decantare le scorie e un pozzetto collegato da un tubo con breccia. Tutto perfetto, ancora funzionano, nonostante, vorrei dire i nostri amministratori, che non hanno mai, dico mai, maiiiii pensato che forse era il caso di mandare uno sfigato a dargli una pulita. I suddetti politici amano tanto, tantissimo farsi vedere,specie con la balnearia che ovviamente cerca sempre di più di spostare il baricentro verso il mare. Vedi nuovi chioschi su quello schifo che qualcuno chiama lungomare (nessuno è mai riuscito a vedere il mare da li! Si vedono solo cancelli, recinzioni e parcheggi, alla faccia della riviera romagnola. Scusatemi,sono amareggiato, andate a vedere come funziona… Fregene sta morendo, l’entroterra sta morendo, i negozi non ce la fanno e i nostri rappresentanti, dopo tutto li abbiamo eletti noi, si fanno vedere con la Balnearia. La Balnearia cari signori è due mesi e poi vanno altrove a divertirsi ed a investire, non sempre ma spesso. Non vorrei essere querelato! Io vorrei suggerire ai nostri eletti, per favore pensate a chi vi ha votato!” (Marco Cattani)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli