26 settembre 2017

Giulia ritorna dalla mamma

Nel suo vestitino migliore, consegnato ieri dallo zio, la piccola sarà esposta nella cameretta mortuaria del cimitero del Verano dove resterà fino alle 11.00. Poi, per il funerale previsto alle 14.30, verrà trasportata nella chiesa ortodossa di Palo Laziale, al 36 chilometro della via Aurelia poco prima di Ladispoli. La stessa chiesa dove Giulia era stata battezzata e dove ora dopo quattro anni, ritorna, dentro una bara bianca. La piangeranno in tanti, la tragedia ha provocato una enorme emozione in tutta la comunità locale. Ieri i genitori, Flore e Costantino, hanno continuato la veglia funebre improvvisata di fronte casa, proprio nel punto della strada in cui è stata strappata dalla mano del padre dall’auto che l’ha investita. Dove le corone di fiori sono ancora aumentate con l’arrivo di altri parenti dalla Romania e dei genitori del padre. Tutti, insieme a tanti amici, sono rimasti a pregare per Giulia fino a quasi mezzanotte.  Non sarà una giornata facile quella di oggi per la famiglia Timofte, il dolore raggiungerà l’apice, considerata la successiva tumulazione nel cimitero di Palidoro. Per questo il Comune di Fiumicino ha messo a disposizione dei genitori una psicologa e una assistente sociale che seguiranno tutti i passaggi più delicati che dovranno affrontare Flore e Costantino. “Per sabato sera la Pro Loco di Torrimpietra ha proposta una veglia funebre alle 21.00 nel punto dove c’è stato l’incidente – dice Teresa Vaccari, presidente dell’associazione – un ultimo saluto da parte di tutti alla nostra piccola Giulia”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli