20 settembre 2017

Guard rail, fatti più in là

guard rail

In attesa che il progetto per il nuovo ponte sull’Arrone prosegua l’iter per la sua definitiva approvazione (sul Qui Fregene di luglio tutte le ultime notizie), i guard rail dell’attuale e unico attraversamento del fiume continuano a cedere sotto i colpi degli urti procurati dalle auto che cercano di passare nonostante gli spazi limitati.
Così, dopo quelli che delimitano la carreggiata sul ponte vero e proprio, già ampiamente abbozzati e pieni di strisciate multicolori di auto e camion, ora anche la barriera che corre lungo viale Castel San Giorgio è stata piegata in un punto delicato della strada, a protezione del sottostante passaggio pedonale e dell’ingresso al campo di calcio. Tutto ampiamente prevedibile e forse ancora nulla di particolarmente pericoloso in termini di sicurezza, ma sicuramente è l’ennesima dimostrazione a riprova della totale inadeguatezza dell’attuale ponte a sostenere la mole di traffico da e per Fregene e Maccarese.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli