26 settembre 2017

Halloween, festa cancellata in rispetto di Alessandro

intaglio-zucca

Quest’anno il “dolcetto e scherzetto” per le vie di Fregene e la festa finale alla Casa della Partecipazione a Via del Buttero a Maccarese non verranno, come di consueto negli ultimi anni, organizzate da Federica Alderighi, Francesca Pistacchio (Follie di Pezza), Erika Scherlin (Emozioni in Movimento) e Michela Marocchini (Sostare Danzando). Le motivazioni della cancellazione dell’evento sono legate alla recente scomparsa del piccolo Alessandro.

“In un momento come questo – sostengono le organizzatrici – come mamme, donne e membri di questa comunità, non ci sentiamo di proseguire con l’organizzazione del “dolcetto o scherzetto” e della festa. Ciò che è successo è stato troppo forte, troppo pesante e ha colpito tutti, noi comprese. Senza contare che una festività come Halloween che, fra l’altro, non nasce come una nostra tradizione, ha delle peculiarità che potrebbero urtare i sentimenti della famiglia e degli amici del piccolo Alessandro”.

Le idee e i progetti per questo Halloween 2016 erano tantissimi e sia il “dolcetto o scherzetto” che la festa sarebbero stati ricchissimi di effetti speciali e sorprese ma niente paura, verranno realizzate l’anno prossimo. Spiace per i bambini che attendevano l’arrivo del 31 ottobre ma alle organizzatrici sembra corretto per tutta la cittadinanza, non solo per le persone direttamente coinvolte, evitare dei festeggiamenti troppo vicini ad un fatto grave come questo.

Rimane in programma solamente il laboratorio di intaglio della zucca. “Sono però in fase di esecuzione i progetti e le idee per i mesi di novembre e dicembre – spiegano Francesca, Erika, Federica e Michela – sia per la consueta preparazione al Natale che per un nuovo appuntamento che riguarderà tutto il nostro territorio. Abbiamo deciso di istituire un nuovissimo evento della durata di due giorni legato alla zucca, un importante prodotto agroalimentare stagionale legato alle tradizioni di molti abitanti del territorio originari del Veneto e che nella nostra zona è largamente coltivato ma soprattutto amato. Un ingrediente con cui molti ristoranti di Fregene e Maccarese saranno invitati a utilizzare in maniera creativa e innovativa”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli