24 ottobre 2017

Inaugurata la palestra del Baffi

Alla cerimonia c’erano il dirigente scolastico Roberto Tasciotti, insieme con l’assessore alla cultura di Fiumicino Giovanna Onorati e con il presidente del consiglio di istituto Patrizio Pavone. La sobria cerimonia è avvenuta alla presenza di una folta rappresentativa di studenti e di docenti dell’istituto, che si sono successivamente confrontati in una partita amichevole di basket. Il preside Tasciotti ha colto l’occasione per sottolineare l’importanza della collaborazione di tutte le forze politiche presenti sul territorio per risolvere i problemi della formazione dei giovani, a cominciare dalla tutela delle strutture. Roberto Tasciotti ha inoltre annunciato che dal prossimo anno scolastico, cioè dal mese di settembre, la palestra di Fregene vedrà anche lo svolgimento di attività organizzate dalla scuola a favore dei cittadini del territorio: corsi di avviamento agli sport per adulti, lezioni di metodologia dell’allenamento, corsi di ginnastica posturale per la terza età, fino ad attività che vedranno la contemporanea presenza degli studenti e dei loro genitori. L’assessore Onorati, pur precisando che il Comune di Fiumicino non è responsabile dei lavori e della manutenzione delle scuole superiori, compito che spetta alla Provincia di Roma, ha ricordato la vicinanza dell’istituzione comunale nei confronti degli studenti, in quanto cittadini di Fiumicino. Il presidente del consiglio di istituto del Paolo Baffi, Patrizio Pavone, ha invece colto l’occasione della presenza dell’assessore Giovanna Onorati, responsabile per la scuola e lo sport, per evidenziare i gravi disagi che gli studenti affrontano quotidianamente a causa della inadeguatezza dei mezzi di trasporto, invitando l’Assessore a rimanere fino al termine delle lezioni per rendersene conto di persona. Purtroppo l’Assessore Onorati, a causa di altri impegni, non ha potuto accogliere l’invito. Un fragoroso applauso ha poi fatto seguito alle parole dello stesso Pavone quando ha proposto, per recuperare parte dei due anni di mancata attività sportiva, che da oggi alla fine delle lezioni tutto l’orario scolastico venisse dedicato esclusivamente all’educazione fisica. Si è ovviamente trattato di una provocazione tesa a sottolineare però il fatto che centinaia di studenti, per un periodo così lungo, sono stati privati del diritto alla pratica delle attività motorie. Sempre per recuperare quanto purtroppo è mancato, il Prof. Alfredo Mariani, docente di scienze motorie, ha annunciato che comunque da oggi alla fine delle lezioni la palestra sarà disponibile per gli studenti anche in orario pomeridiano, nell’ambito delle attività del gruppo sportivo scolastico.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli