21 settembre 2017

Lotta alle mafie, Acis in prima linea

Lotta alle mafie, Acis in prima linea

L’Associazione Acis, promotrice e fondatrice del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” a risposta dell’appello lanciato dal Sindaco di Fiumicino Esterino Montino riguardante l’impegno delle associazioni al fine di impedire che il nostro territorio sia permeabile alle attività criminali, prosegue nella sua opera di diffusione di una cultura della legalità e lotta alle mafie. A seguito delle cronache locali che vedono il territorio esposto a possibili interessi della malavita organizzata, i volontari dell’Acis rispondono con il loro costante impegno dedicato alle giovani generazioni al fine di diffondere tra i ragazzi i sani principi di giustizia, rendendosi nuovamente impegnati nei Corsi di Legalità e lotta al bullismo presso diversi istituti comprensivi del Comune di Fiumicino. Durante l’anno scolastico l’Associazione realizzerà un nuovo cortometraggio dedicato alla lotta al bullismo con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Maccarese, in particolare le classi IV della primaria di Testa di Lepre e proporrà progetti ed attività legate alla lotta alle mafie, a supporto delle iniziative proposte dalle insegnanti, alle classi V della primaria Marchiafava. L’iniziativa è già stata realizzata presso l’Istituto Comprensivo di Torrimpietra. Sempre inerente alla tematica della lotta al bullismo i volontari dell’Acis saranno presenti presso la Scuola Media Emilio Segrè di Fiumicino per la visione del lungometraggio precedentemente realizzato “Ora parlo io! Non ho più paura” narrante un episodio di bullismo e legalità. L’Associazione poi a risposta dell’appello lanciato dai centri anziani di zona organizzerà degli incontri dedicati alla terza età sulla tematica della prevenzione alle truffe.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli