20 ottobre 2017

Ordinanza antincendio 2012

In tutto il territorio comunale, pertanto, c’è il divieto di tutte le azioni, determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, nelle aree e nei periodi a rischio di incendio boschivo. “In particolare è fatto divieto nelle zone boscate e cespugliate e in tutti i terreni condotti a coltura agraria, pascoli e incolti, di compiere azioni che possano arrecare pericolo mediato o immediato di incendio; il periodo di massima pericolosità viene individuato dal 15 giugno al 30 settembre”, recita l’ordinanza. In sintesi l’ordinanza prevede nel periodo menzionato il divieto di accendere fuochi per l’incenerimento di stoppie e residui di vegetazione sia nei boschi che ai bordi delle strade, autostrade e ferrovie nel raggio di meno di 100 metri dai boschi; nelle fasce adiacenti ad autostrade, ferrovie e grandi vie di comunicazione, entro una fascia di 200 metri non possono accendersi fuochi anche nei fine settimana; nelle aree agricole adiacenti ai boschi gli interessati devono realizzare una fascia parafuoco di larghezza non inferiore a 5 metri priva di vegetazione; eseguire la gestione e la pulizia dei terreni pascolativi e/o rinnovare il cotico erboso. L’uso del fuoco è consentito, tra l’altro: per l’accensione di fuochi in appositi bracieri o focolai o altre strutture appositamente realizzate, nelle aie, nei giardini privati o condominiali, cortili di pertinenza di fabbricati; ai privati che eseguono attività ricettiva, previa verifica di idoneità tecnica, secondo le disposizioni di cui al comma 1 lettera d) art. 92 del Regolamento regionale 18/04/2005 n. 7; in occasione di eventi di interesse sociale, previa autorizzazione dell’autorità competente. Chiunque scopra un incendio o un principio di incendio in qualsiasi luogo è tenuto a darne l’allarme alle autorità competenti. Le segnalazioni  possono essere inoltrate ai seguenti numeri: 803555 – Sala operativa Regione Lazio; 1515 – Corpo Forestale dello Stato; 115 – Vigili del Fuoco; 06.65.02.631 – Sala Operativa Polizia Locale (dalle 07.00 alle 23.00); 113 – Polizia di Stato; 112 – Carabinieri; 06. 67.66.53.11 – Sala operativa Polizia Provinciale.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli