22 ottobre 2017

Scuole, lotta al femminicidio

Venerdì scorso il via al progetto “Tacchetti rossi”, che prevede la partecipazione degli studenti a seminari contro la violenza sulle donne e la realizzazione di video e di uno spettacolo teatrale. Coinvolte le medie Porto Romano e Passoscuro, il liceo di Maccarese e l’istituto Paolo Baffi. “Abbiamo vinto un bando della provincia –spiega l’assessore alla Cultura e Pari Opportunità Daniela Poggi – con un progetto che si svilupperà nell’arco di tre mesi. Un percorso scolastico tenuto dalla regista, sceneggiatrice e autrice Laura Masielli che coinvolgerà tanti ragazzi nelle varie attività. Durante i seminari si spiegherà cosa è il femminicidio e come riconoscere il linguaggio misogino, cercando di far loro capire che il femminicidio riguarda tutte le forme di discriminazione e violenza che annullano l’identità e la libertà della donna, non solo fisicamente, ma anche nella dimensione psicologica, della socialità e della partecipazione alla vita pubblica”. Una volta terminati i seminari gli studenti dovranno realizzare dei video contro la violenza sulle donne che, successivamente, saranno proiettati. “Inoltre – prosegue l’assessore- chi vorrà potrà partecipare alla preparazione dello spettacolo ‘Tacchetti Rossi scena di uno stuprò che vedrà protagonisti i ragazzi in tutto e per tutto, nel ruolo di attori, costumisti o scenografi”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli