12 dicembre 2018

Stop al divieto, i cani tornano in spiaggia

Quest’anno per la prima volta l’ordinanza balneare del Comune di Fiumicino all’art. 2, “prescrizioni sull’uso delle spiagge” vietava l’accesso ai cani sugli arenili. E non solo come sempre durante la stagione estiva ma essendo stato inserito tra i “divieti permanenti di carattere generale” lo stop valeva per tutto l’anno su tutti i 24 chilometri di costa da Fiumicino a Passoscuro. Così dal 30 settembre a tutti quelli che provavano ad entrare in spiaggia con Fido al guinzaglio per le passeggiate autunnali in riva i gestori delle spiagge o i loro collaboratori obiettavano il divieto di ingresso: “No signora, quest’anno non può portare il cane in riva, nemmeno a ottobre”.
Proprio mentre le associazioni animaliste avevano cominciato a organizzare la protesta è arrivata il contrordine: il sindaco Esterino Montino con l’ordinanza n. 68 del 27 ottobre ha rettificato la precedente disposizione: «Dal 1 ottobre e fino all’inizio della successiva stagione balneare, è consentito l’accesso agli animali su tutte le spiagge, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e a quelle relative alla sicurezza e incolumità pubblica, fermo restando l’obbligo per i proprietari e/o accompagnatori nel provvedere alla rimozione delle deiezioni», si afferma nel dispositivo.
“È stata semplicemente una svista – commenta l’assessore comunale ai Diritti degli  animali Arcangela Galluzzo – la rettifica dell’ordinanza rimette le cose a posto. Sarebbe stata una contraddizione con la filosofia di tutela e apertura che l’amministrazione comunale ha finora mostrato nei confronti degli animali”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli