24 settembre 2017

Viale Castellammare pedonale, lettera al sindaco

È doveroso ribadire che i Commercianti di Viale Castellammare non sono pregiudizialmente contrari a nuove iniziative ed a nuovi eventi, non avendo preclusioni di alcun genere in merito. Tali proposte però, da qualunque parte provengano, devono essere di livello adeguato a ciò che rappresenta Fregene, a quella che è la sua immagine, la sua storia, la sua cultura.Quindi, ogni avvenimento, ogni iniziativa riguardante la strada più importante di Fregene, cioè Viale Castellammare, deve essere comunicata e concordata con i diretti interessati e cioè con i residenti, col mondo del commercio, nonché con le attività produttive (v. esercenti distributori benzina, studi medici, farmacie etc.).Su questo non intendiamo transigere, in quanto in un sistema democratico non si può e non si deve governare contro.Pertanto invitiamo formalmente la Pro Loco di Fregene, per il futuro, a non formulare alcun genere di richieste all’Amministrazione Comunale senza aver preliminarmente informato i diretti interessati ed averne ottenuto esplicito consenso, a tutela dei ns. diritti di cittadini prima ancora che di commercianti.

Chiediamo infine, al Signor Sindaco del Comune di Fiumicino, di revocare le due Ordinanze in oggetto, in quanto si tratta di provvedimenti contro la volontà dei Commercianti, contro la volontà degli operatori economici, contro la volontà dei residenti e soprattutto contro il buon gusto ed il decoro della strada più importante di Fregene".

Firmato: Bondolfi Caffè, Ristorante Uva Negra, Parah, Ristorante Krill, Beauty Clinic, Agenzia Meneghin, Alimentari Silvano, Flora e Fauna, Alimentari Berardi Massimo, Mr Pizza, Bar La Veranda, Tabaccheria Nannini, Lavasecco, Frutteria Vidotto, Cose di Casa, Folgori Franco, Il 114, Cinzia baby, Biblo’s Bar, Gioielli del Mare, Api benzina, WR abbigliamento, Cimarelli, Malibù, La Tartana, Farmacia e Parafarmacia Spada, IP benzina, Otticattardi, Cartafesta, Shabby House.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli