20 settembre 2017

Villaggio: un secondo parcheggio rialzato

La petizione ha come obiettivo quello di impegnare le istituzioni competenti a creare un progetto di riqualificazione del Villaggio dei Pescatori che tenga in considerazione la creazione di una zona pedonale con un adeguato arredo urbano e il conseguente raddoppio dell’attuale parcheggio al fine di gestire il flusso sempre maggiore di turisti. E’ proprio questa la parte più innovativa della proposta, l’incremento dei posti auto, secondo quanto scritto sulla petizione: “in maniera ecocompatibile sull’attuale superficie adibita a parcheggi, verrà posta una struttura capace, all’occorrenza di sollevarsi per costituire un secondo piano per i posti auto, il tutto cinto da graticci con vegetazione rampicante per attenuarne l’impatto sull’ambiente circostante”. Dichiara il presidente del Comitato Fabio Balestrini: “Vivendo il Villaggio sia da cittadino che da gestore di un’attività commerciale, mi sono reso conto della necessità di riqualificare questa zona. Mi riferisco, in particolare, ai disagi che i cittadini vivono, legati al traffico, si sente la mancanza di un adeguato arredo urbano che possa caratterizzare questa stupenda località. L’idea è quella di ridare decoro alla zona ma al contempo di garantire una maggiore vivibilità per tutti i residenti. Intendiamo infatti proporre la creazione di una zona pedonale e di conseguenza il raddoppio del parcheggio preesistente”. Parte attiva dell’iniziativa è il consigliere comunale Claudio Sabbatini, anche lui in prima linea nel sostenere la proposta innovativa: “L’ipotesi del Villaggio dei Pescatori isola pedonale è diventata una necessità visto il crescente interesse per quella parte di Fregene, che nei weekend estivi, a causa del totale blocco del traffico, rischia di non poter essere servita dall’ambulanza se qualche cittadino accusa un malore. Personalmente, conoscendo molto bene il Villaggio, non posso che mettermi al servizio di questo gruppo volenteroso ed invitare tutti i cittadini ad aderire alla petizione”.Aderisce al progetto anche il consigliere provinciale Anselmo Tomaino: “Si tratta di una iniziativa che ci porterà ad avere un progetto in grado di soddisfare molte delle numerose esigenze che i residenti del Villaggio dei Pescatori hanno e al contempo potremo rilanciare il turismo vantando una località unica nel suo genere”. D’accordo con questa soluzione, ora alla ricerca del sostegno dei residenti, anche i consiglieri comunali Cicatiello, Buggini e Sabelli (PDL) che si impegnano a garantire il massimo supporto ai comitati.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli